Mindful Compassionate Parenting
La spiegazione delle risposte al test “Che tipo di genitore sei?” 0-4 anni

La spiegazione delle risposte al test “Che tipo di genitore sei?” 0-4 anni

Grazie mille per aver partecipato al test sullo stress per genitori con figlio da 0 a 4 anni e soprattutto per la tua disponibilità e il tuo tempo per riflettere sul tuo essere genitore!


Hai ricevuto un email con le tue risposte. Ora puoi vedere se hai scelto più risposte che sono legate al sistema “rosso”, “blu” o “verde” confrontando le tue risposte con i colori assegnati ad ogni risposta.

Innanzitutto, vogliamo sottolineare che le risposte non hanno un significato valoriale. Sono state pensate avendo l’obiettivo di aiutarti a diventare più consapevoli delle tue reazioni abitudinarie.

La base utilizzata per associare i colori alle risposte è il modello dei 3 sistemi di regolazione delle emozioni e delle motivazioni definito dal neuroscienziato Paul Gilbert.

Ecco le risposte con i colori del sistema di regolazione

Stai preparando la cena. Sei in ritardo e tuo figlio vuole giocare con te e inizia a piangere.

Mi dico: “La cena può aspettare” e inizio a giocare con mio figlio.

Accendo la televisione e gli permetto di vedere il suo programma preferito.

Dico a mio figlio: “Sei stanco! Preparo subito la cena, così mangi e vai a letto”.

Sei al parco giochi. Tuo figlio si sta arrampicando e tu sei preoccupata che possa cadere.

Vado da mio figlio e gli do istruzioni precise: “Metti prima il piede qui, poi qui e le mani in alto”.

Mi avvicino ansiosamente a mio figlio e insisto perché scenda.

Mi dico fiduciosa: “So che ce la farà”.

Tuo figlio sta giocando con un altro bambino della sua età e iniziano a litigare.

Separi i bambini e spieghi ad entrambi che la violenza non può mai essere una soluzione.

Osservi i bambini da lontano, lasciandoli soli e confidi che possano risolvere la situazione da soli.

Mi precipito verso i bambini, prendo mio figlio per mano e mi allontano.

Siete al supermercato e tuo figlio vuole disperatamente caramelle che tu non vuoi comprargli. Inizia a urlare e tutti ti guardano.

Compro a mio figlio quello che vuole per farlo stare zitto.

Dico a mio figlio che oggi abbiamo già speso troppo, deve imparare che non si può avere tutto nella vita.

Mi chino verso mio figlio e gli dico con voce calma: “So che sei arrabbiato, hai tutto il diritto di esserlo”.

Tuo figlio ha sparso i suoi giochi per tutto l’appartamento e non li rimette nel contenitore che avete preparato appositamente per questo.

Lo invito al fantastico “gioco del riordino” e lo facciamo assieme.

Lo faccio al suo posto. Mi stressa meno ed è più veloce.

Dico a mio figlio che avrà una sorpresa se metterà tutto a posto entro 60 secondi.

Tutti e tre i sistemi di regolazione sono necessari, l’importante è che i miei comportamenti come genitore siano distribuiti in modo relativamente uniforme in tutti e tre i sistemi. Se le tue risposte a questo test si basano quasi esclusivamente su UNO dei sistemi, le tue reazioni abituali potrebbero avere una forte tendenza in una direzione.

Se un “modello di comportamento rosso” è maggiormente presente, ci può essere il rischio di essere troppo cauti, ansiosi e preoccupati.

Se un “modello di comportamento blu” è maggiormente presente, può esserci il rischio di essere orientati al risultato e al successo.

Se il “modello di comportamento verde” è maggiormente presente, ci può essere il rischio di avere difficoltà con i conflitti e nel definire confini.

D’altra parte, i tre sistemi in equilibrio potrebbero essere espressi in questo modo:

Sei curiosa e vuoi saperne di più? L’11 novembre 2022 alle ore ore 18:00 abbiamo un WebLab gratuito sull’essere genitori in cui approfondiremo anche questo tema e offriremo alcuni esercizi e consigli per portare i tuoi tre sistemi in maggiore equilibrio.