Mindful Compassionate Parenting
La spiegazione delle risposte al test “Che tipo di genitore sei?” 13-18 anni

La spiegazione delle risposte al test “Che tipo di genitore sei?” 13-18 anni

Grazie mille per aver partecipato al test sullo stress per genitori con figlio da 13 a 18 anni e soprattutto per la tua disponibilità e il tuo tempo per riflettere sul tuo essere genitore!


Hai ricevuto un email con le tue risposte. Ora puoi vedere se hai scelto più risposte che sono legate al sistema “rosso”, “blu” o “verde” confrontando le tue risposte con i colori assegnati ad ogni risposta.

Innanzitutto, vogliamo sottolineare che le risposte non hanno un significato valoriale. Sono state pensate avendo l’obiettivo di aiutarti a diventare più consapevoli delle tue reazioni abitudinarie.

La base utilizzata per associare i colori alle risposte è il modello dei 3 sistemi di regolazione delle emozioni e delle motivazioni definito dal neuroscienziato Paul Gilbert.

Ecco le risposte con i colori del sistema di regolazione

Scopri che tuo figlio fuma di nascosto. 

Dico chiaramente a mio figlio che il fumo è dannoso per la sua salute.

Sono disperato e gli proibisco di fumare altrimenti va in punizione.

Parlo con mio figlio di un articolo che ho letto sul fumo e sui giovani per vedere come reagisce.

Tuo figlio ha già giocato sul computer per il tempo stabilito. È ora di andare a letto, ma dice che deve ancora finire la partita. 

Quando è finita la partita, discuto con mio figlio sull’importanza di imparare a mantenere gli accordi.

Spengo internet.

Mi siedo accanto a mio figlio, lo osservo e gli chiedo di spiegarmi come funziona questo gioco.

Tuo figlio torna a casa con un bel tatuaggio o un piercing. 

Chiedo a mio figlio di spiegarmi il significato del tatuaggio e come è stato fatto.

Dico a mio figlio che un tatuaggio non è ben visto in alcuni ambienti e che quindi potrebbe perdere alcune opportunità.

Quando lo vedo, rimango a bocca aperta, mi giro e me ne vado in silenzio.

Tuo figlio esce con gli amici e non torna all’ora stabilita. 

Sono preoccupato e penso che sia successo qualcosa a mio figlio, anche perché il cellulare è spento.

So che si sta divertendo, desidero comunque parlare con mio figlio e fissare accordi ragionevoli.

Voglio aspettare mio figlio al ritorno, ma mi addormento sul divano.

Tuo figlio è sotto la doccia calda da 10 minuti, anche se ieri avete parlato di risparmio energetico. 

Dopo la doccia, parlo con mio figlio e gli dico quanti soldi ha appena speso e che la prossima volta saranno detratti dalla sua paghetta.

Busso alla porta e dico a voce alta che deve smettere immediatamente di fare la doccia.

Una volta finita la doccia, parlo con mio figlio e cerco di ripetergli quanto sia importante per me l’argomento e gli chiedo di agire di conseguenza.

Tutti e tre i sistemi di regolazione sono necessari, l’importante è che i miei comportamenti come genitore siano distribuiti in modo relativamente uniforme in tutti e tre i sistemi. Se le tue risposte a questo test si basano quasi esclusivamente su UNO dei sistemi, le tue reazioni abituali potrebbero avere una forte tendenza in una direzione.

Se un “modello di comportamento rosso” è maggiormente presente, ci può essere il rischio di essere troppo cauti, ansiosi e preoccupati.

Se un “modello di comportamento blu” è maggiormente presente, può esserci il rischio di essere orientati al risultato e al successo.

Se il “modello di comportamento verde” è maggiormente presente, ci può essere il rischio di avere difficoltà con i conflitti e nel definire confini.

D’altra parte, i tre sistemi in equilibrio potrebbero essere espressi in questo modo:

Sei curiosa e vuoi saperne di più? L’11 novembre 2022 alle ore ore 18:00 abbiamo un WebLab gratuito sull’essere genitori in cui approfondiremo anche questo tema e offriremo alcuni esercizi e consigli per portare i tuoi tre sistemi in maggiore equilibrio.